Torna alla Home:Home page



Nazionale – Decreto 23-06-2020 – Fondo per la demolizione delle opere abusive – Criteri di utilizzazione e ripartizione delle risorse



Beneficiari

Possono presentare domanda i Comuni.

Interventi

Il Fondo per la demolizione delle opere abusive eroga un contributo ai Comuni a copertura parziale dei costi degli interventi di contrasto all'abusivismo edilizio.

Il contributo ha ad oggetto le spese connesse agli interventi di rimozione o di demolizione delle opere o degli immobili realizzati in assenza o totale difformità dal permesso di costruire per i quali è stato adottato un provvedimento definitivo di rimozione o di demolizione non eseguito nei termini stabiliti. Sono incluse le spese tecniche e amministrative, nonché' quelle connesse alla rimozione, trasferimento e smaltimento delle macerie ai sensi della normativa vigente.

Le risorse sono utilizzate prioritariamente in relazione agli abusi riguardanti edifici o ampliamenti edilizi con volumetrie pari o superiori a 450 m³ insistenti sulle seguenti aree:

  • aree demaniali o di proprietà di altri enti pubblici;

  • aree a rischio idrogeologico;

  • aree sismiche con categoria di sottosuolo A, B, C, D;

  • aree sottoposte a tutela ai sensi del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42;

  • aree sottoposte a tutela delle aree naturali protette appartenenti alla rete natura 2000.

Le risorse eventualmente disponibili all'esito dell'utilizzo prioritario ivi indicato, sono utilizzate in relazione alle medesime tipologie di abusi edilizi e aree, con riferimento a volumetrie pari o superiori a 250 m³ e inferiori a 450 m³.

Alle richieste riguardanti gli abusi relativi a edifici o ampliamenti edilizi con volumetria inferiore a 250 m³ possono essere destinate eventuali risorse disponibili all'esito dell'utilizzo di cui ai capoversi precedenti.

Agevolazione

Dotazione finanziaria: Euro 10.000.000,00.

L’agevolazione consiste in un contributo pari al 50% del costo dell’intervento.

Fonte

Bando

Scadenza

In fase di attuazione

Link

Informazioni





logo facebook    Seguici su Linkedin    Canale YouTube