Torna alla Home:Home page



Nazionale – DM 11-06-2020 – Fondo per la crescita sostenibile - Progetti di ricerca e sviluppo per l’economia circolare



Beneficiari

Possono accedere al Fondo:

  • le imprese che esercitano in via prevalente le attività di cui all’articolo 2195 del codice civile, numeri 1) e 3), comprese le imprese artigiane di produzione di beni di cui alla legge 8 agosto 1985, n. 443;

  • le imprese agro-industriali che svolgono prevalentemente attività industriale;

  • le imprese che esercitano in via prevalente le attività ausiliarie di cui al numero 5) dell’articolo 2195 del codice civile, in favore delle imprese di cui alle lettere a) e b);

  • i Centri di ricerca.

Interventi

I progetti ammissibili alle agevolazioni devono prevedere attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, strettamente connesse tra di loro in relazione all'obiettivo previsto dal progetto, finalizzate alla riconversione produttiva delle attività economiche attraverso la realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti, tramite lo sviluppo delle tecnologie abilitanti fondamentali di cui all’allegato n. 1, relative a:

  • innovazioni di prodotto e di processo in tema di utilizzo efficiente delle risorse e di trattamento e trasformazione dei rifiuti, compreso il riuso dei materiali in un'ottica di economia circolare o a «rifiuto zero» e di compatibilità ambientale (innovazioni eco-compatibili);

  • progettazione e sperimentazione prototipale di modelli tecnologici integrati finalizzati al rafforzamento dei percorsi di simbiosi industriale, attraverso, ad esempio, la definizione di un approccio sistemico alla riduzione, riciclo e riuso degli scarti alimentari, allo sviluppo di sistemi di ciclo integrato delle acque e al riciclo delle materie prime;

  • sistemi, strumenti e metodologie per lo sviluppo delle tecnologie per la fornitura, l'uso razionale e la sanificazione dell'acqua;

  • strumenti tecnologici innovativi in grado di aumentare il tempo di vita dei prodotti e di efficientare il ciclo produttivo;

  • sperimentazione di nuovi modelli di packaging intelligente (smart packaging) che prevedano anche l'utilizzo di materiali recuperati;

  • sistemi di selezione del materiale multileggero, al fine di aumentare le quote di recupero e di riciclo di materiali piccoli e leggeri.

I progetti devono avere durata non inferiore 12 mesi e non superiore a 36 mesi.

Agevolazione

Dotazione finanziaria: Euro 150.000.000,00.

I progetti devono prevedere costi ammissibili non inferiori ad Euro 500.000,00 e non superiori ad Euro 2.000.000,00.

L’agevolazione consiste in un finanziamento agevolato e in un contributo alla spesa, quest’ultimo in percentuale sui costi ammissibili come segue:

  • 20% per le imprese di micro e piccola dimensione;

  • 15% per le imprese di media dimensione;

  • 10% per le imprese di grande dimensione.

Il finanziamento agevolato è pari al 50% dei costi ammissibili ed è concedibile in presenza di un finanziamento bancario concesso a tasso di mercato a copertura di almeno il 20% delle spese ammissibili.

Fonte

Bando

Scadenza

Le domande potranno essere presentate dal 05-11-2020 fino ad esaurimento risorse.

Link

Informazioni





logo facebook    Seguici su Linkedin    Canale YouTube