Torna alla Home:Home page



Nazionale – Maeci Finanziamento della mobilità in Israele di start-up italiane sulla base dell’accordo italo-israeliano di cooperazione industriale, scientifica e tecnologica



Beneficiari

Possono presentare domanda di partecipazione le start-up italiane che al momento della chiusura del bando risultino essere iscritte nell’apposito registro speciale c/o le CCIAA.

Interventi

Il bando mira a promuovere lo scale-up internazionale di start-up italiane interessate a sviluppare il proprio piano d’impresa nell'eco-sistema dell’innovazione israeliana, attraverso un periodo di accelerazione in Israele.

Il programma avrà inizio a gennaio 2021 in una data che verrà comunicata da parte dell’Ambasciata d’Italia in Israele alle start-up selezionate.

Il Piano d’impresa dovrà riguardare esclusivamente le seguenti aree:

  • Tecnologie per mobilità, trasporti e città intelligente (Smart mobility, Smart cities, architecture tech);

  • Tecnologie per manifattura, robotica e automazione (Manufacture tech, Industry 4.0, Robotics and Automation);

  • Tecnologie per l’agricoltura e l'alimentazione (Agri and Food tech);

  • Tecnologie per l’ambiente, la gestione delle acque e il mare (Clean, Water and Blue tech);

  • Tecnologie medicali (Health tech);

  • Tecnologie per i viaggi e il turismo (Travel & Turism tech);

  • Tecnologie per l'informazione e le comunicazioni (ICT).

Agevolazione

Il finanziamento è inteso come contributo a fondo perso per le spese relative al periodo di accelerazione in Israele, incluse quelle per i servizi offerti dall’acceleratore, incluso, ove possibile, l’alloggio con sistemazione tipo foresteria.

La mobilità sarà agevolata per 10 settimane con un finanziamento forfettario pari a Euro 12.000,00 per start-up.

Fonte

Bando

Scadenza

31-07-2020

Link

Informazioni





logo facebook    Seguici su Linkedin    Canale YouTube