Torna alla Home:Home page



Nazionali – ARTES 4.0 – Bando per il finanziamento di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale che prevedono l’utilizzo di tecnologie 4.0 in risposta alla pandemia da Covid-19 - 2020



Beneficiari

Possono presentare domanda:

  • micro imprese e start-up;

  • piccole imprese;

  • medie imprese;

  • grandi imprese.

Le imprese possono partecipare in forma singola o di partenariati costituiti da imprese.

Le Università e gli Organismi di Ricerca possono partecipare alle proposte progettuale non come partner ma come fornitori di beni e servizi nell’ambito di collaborazioni di ricerca, ricerca contrattuale, servizi di consulenza e servizi equivalenti.

Interventi

La finalità del bando è quella di finanziare progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale che sfruttino le tecnologie 4.0 per fronteggiare l’emergenza dovuta alla pandemia da COVID-19 e in generale per la lotta alle malattie infettive, con l’obiettivo di contenere gli effetti sociali ed economici a breve e lungo termine su tutti i settori sia pubblici che produttivi.

I progetti ammissibili devono riguardare integralmente una o un sottoinsieme delle seguenti aree tematiche focus di ARTES 4.0:

  • robotica e macchine collaborative;

  • sistemi di Intelligenza Artificiale;

  • tecnologie per l’ottimizzazione real-time di processo;

  • realtà aumentata, virtuale e sistemi di telepresenza multisensoriale e Human Computer Interaction;

  • soluzioni 4.0 per la tutela della salute dei lavoratori e la sicurezza sul lavoro;

  • digitalizzazione e robotizzazione di processi per aumentare la produttività e la sicurezza degli operatori;

  • tecnologie per la security, “Cyber” e non, “augmented” (anche mediante droni in aree contaminate e/o in quarantena).

Lo scopo di ciascun progetto deve essere la realizzazione o il notevole miglioramento di un prodotto/processo/servizio utile a perseguire le finalità e gli obiettivi definiti, prevedendo un livello di maturità tecnologica (“Technology Readiness Level” o “TRL”) in un intervallo tra TRL 5 e TRL 8 e raggiungendo, comunque, al termine delle attività un livello pari almeno a TRL 7.

I progetti devono prevedere la possibilità di effettuare entro 6 mesi test con i prototipi “sul campo” a supporto della situazione emergenziale in atto, compatibilmente con la legislazione e i decreti in corso.

L’investimento oggetto dell’agevolazione deve essere realizzato e localizzato nel territorio nazionale italiano.

I benefici di cui al presente bando sono concessi per un periodo non superiore a 12 mesi.

Il progetto ammesso al finanziamento deve essere avviato entro e non oltre 30 giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria definitiva. Le spese relative al progetto ammesso al finanziamento sono rendicontabili a partire dalla data di presentazione della proposta progettuale.

Agevolazione

Dotazione finanziaria: Euro 550.000,00.

Il contributo sarà incrementato dal Socio di ARTES 4.0 STMicroelectronics con supporto tecnico, applicativo e di sviluppo rapido di prototipi con un plafond “in-kind” aggiuntivo pari a Euro 100.000,00 (Euro 20.000,00 “in kind” per progetto finanziato), anche con l’accesso prioritario a tecnologie e laboratori di STMicroelectronics.

L’intensità dell’agevolazione è pari al 50% dei costi/spese ammissibili sostenuti e documentati per la ricerca industriale, e pari al 25% per lo sviluppo sperimentale.

L’importo massimo previsto è pari ad Euro 100.000,00 per ciascun progetto.

Fonte

Bando

Scadenza

19-04-2020

Link

Informazioni





logo facebook    Seguici su Linkedin    Canale YouTube