Torna alla Home:Home page



Nazionale – Presidenza del Consiglio dei Ministri – Finanziamenti in materia di minoranze linguistiche per Amministrazioni territoriali e locali - 2020



Beneficiari

Possono presentare domanda i soggetti indicati dai commi 2,3 e 5 dell’articolo 8 DPR 345/2001:

  • le amministrazioni dello Stato e gli enti pubblici non economici a carattere nazionali;

  • gli enti locali, le camere di commercio e le aziende sanitarie locali;

  • le Regioni.

Interventi

I progetti devono essere riferiti ad una delle minoranze storiche ammesse a tutela per le quali sia stata deliberata la delimitazione territoriale.

I progetti devono prevedere le seguenti linee di intervento:

  • attivazione di sportelli linguistici;

  • attività di formazione;

  • attività a carattere culturale;

  • toponomastica.

I progetti devono avere durata annuale.

I soggetti proponenti devono presentare progetti distinti per ciascuna minoranza.

Agevolazione

Dotazione finanziaria 3.452.562,00

La ripartizione è effettuata:

  • per lingua, in base al numero di Comuni in cui sussistono le minoranze linguistiche storiche;

  • per linea di intervento.

In riferimento al costo del personale previsto per i progetti, l’ente deve attenersi ai costi orari standard:

  • 20 Euro/h per sportellista/operatore, 30 Euro/h traduttori); 30 Euro/h per tutor, 50 Euro/h per docente.

Fonte

Bando

Scadenza

30-04-2020

Link

Informazioni





logo facebook    Seguici su Linkedin    Canale YouTube