Torna alla Home:Home page

Nazionale - BI-REX - Contributi per progetti di innovazione tecnologica



Beneficiari

Possono presentare un progetto le imprese e le aggregazioni di imprese, che abbiano una stabile organizzazione in Italia e siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere regolarmente costituite e iscritte al Registro delle Imprese;

  • on essere sottoposte a procedura concorsuale e non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente;

  • non rientrare tra le imprese che hanno ricevuto e, successivamente, non rimborsato o depositato in un conto bloccato, gli aiuti individuati quali illegali o incompatibili dalla Commissione Europea;

  • essere in regola con l’eventuale restituzione di somme dovute in relazione a provvedimenti di revoca di agevolazioni concesse dal Ministero dello Sviluppo Economico;

  • non trovarsi in condizioni tali da risultare impresa in difficoltà, così come definita nel Regolamento GBER; f) non essere destinatarie delle sanzioni interdittive di cui all'art. 9, D.Lgs. n. 231/2001 aventi per oggetto l'esclusione da agevolazioni, finanziamenti, contributi o sussidi e l'eventuale revoca di quelli già concessi;

  • avere legali rappresentanti, amministratori (con o senza poteri di rappresentanza) e soci (nelle società con socio unico o socio di maggioranza in caso di società con un numero di soci pari o inferiori a quattro) per i quali non sussistano cause di divieto, di decadenza, di sospensione previste dall’art. 67, D.Lgs. 6 settembre 2011 n.159 (Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia). I soggetti sottoposti alla verifica antimafia sono quelli indicati nell’art. 85, D.Lgs. 6 settembre 2011 n.159;

  • aver assolto gli obblighi contributivi ed essere in regola con le normative sulla salute e sicurezza sul lavoro di cui al D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81.

Interventi

l bando intende supportare programmi di Ricerca, Sviluppo e Innovazione orientati alla sperimentazione, prototipazione e adozione di soluzioni tecnologiche e organizzative basate sulle tecnologie abilitanti di Industria 4.0, mediante l’utilizzo dei Big Data, con particolare riferimento a:

  • big data per la sostenibilità;

  • big data per il manufacturing;

  • ICT per macchine e linee di produzione;

  • sistemi avanzati per la gestione dei processi di produzione;

  • security e blockchain;

  • additive & advanced manufacturing;

  • robotica collaborativa warehousing e Automated Guided Vehicle (AGV).

Potranno essere candidate proposte progettuali di innovazione, ricerca industriale e di sviluppo sperimentale che perseguano almeno uno dei seguenti obiettivi:

  • miglioramento e innovazione dei processi produttivi;

  • miglioramento e innovazione di prodotto;

  • miglioramento e innovazione dei modelli di business e organizzativi a favore della competitività aziendale.

I progetti presentati devono prevedere una durata complessiva non superiore a 18 mesi con possibilità di una proroga motivata di ulteriori 6 mesi.

Agevolazione

Dotazione finanziaria: Euro 3.200.000,00.

Le proposte ammesse al finanziamento riceveranno un contributo fino al 50% dei costi sostenuti e documentati, con un massimo di Euro 200.000,00, come previsto agli artt. 4, comma 1 e art. 6, comma 1, D.D. 29 gennaio 2018 (bando centri di competenza ad alta specializzazione).

Le attività finanziabili saranno ricerca industriale (finanziata al 50%) e sviluppo sperimentale (finanziata al 25%), e comunque nel rispetto di quanto previsto dagli artt.25, 28 e 29 del Regolamento europeo GBER.

Fonte

Bando

Scadenza

10-12-2019

Link

Informazioni





logo facebook    Seguici su Linkedin    Canale YouTube