Torna alla Home:Home page



Invito a presentare proposte – Commissione Europea - Riduzione delle disuguaglianze e contrasto all’estremismo violento



Beneficiari

Possono presentare domanda partenariati. Il proponente deve essere una persona giuridica senza scopo di lucro rappresentativa di una organizzazione ombrello, regionale o globale, di Organizzazioni della Società Civile (OSC), firmataria di un accordo quadro di partenariato (FPA) con la Commissione europea.

I co-partecipanti devono essere OSC stabilite nei Paesi dove si svolge il progetto.

Una proposta progettuale deve essere presentata da un partenariato fra una organizzazione rappresentativa di una rete di OSC firmataria di un FPA e almeno:

  • lotti 1-3: una OSC di uno dei paesi appartenenti al lotto; sarà data priorità ai partenariati che comprendono come co-applicant o come ente affiliato una OSC stabilita in uno dei paesi prioritari del rispettivo lotto, nei quali deve realizzarsi il progetto;

  • lotto 4: il progetto deve svolgersi in uno dei Paesi beneficiari dell’APS e il co-applicant può avere sede in uno qualsiasi dei paesi specificati nell’allegato M al bando (si tratta dei paesi presenti nella lista OCSE/DAC dei beneficiari dell’Aiuto pubblico allo sviluppo); i paesi di questo gruppo che sono membri del G20 (Argentina, Brasile, Cina, India, Indonesia, Messico, Sud Africa e Turchia) posso partecipare solo per proposte di progetto che si realizzino sul loro territorio. Nel partenariato ogni componente deve avere un ruolo specifico e ben identificato.

Interventi

Il bando si compone di 4 lotti:

  • lotto 1, 2, 3 – iniziative contro le disuguaglianze:

    • supportano le OSC nella preparazione di analisi e indagini tese a sviluppare la consapevolezza pubblica e la comprensione critica delle cause, delle conseguenze e delle possibili soluzioni delle disuguaglianze economiche; con il coinvolgimento delle autorità pubbliche mettono in atto misure tese a sostenere politiche pubbliche per ridurre le disparità di reddito e ricchezza. Per questi lotti il bando intende contribuire ad affrontare i flussi finanziari illeciti, l'evasione fiscale e l'impatto dell'evasione fiscale sulla disuguaglianza di reddito e ricchezza;

  • lotto 4 – prevenzione e contrasto dell’estremismo violento:

    • Questo lotto intende contribuire alla prevenzione e al contrasto dell’estremismo violento attraverso un coinvolgimento più strategico delle OSC, in particolare con l'istituzione di un hub OSC che fungerebbe da partner dell'UE in questo settore. In particolare l'hub intende:

      • fornire uno spazio in cui la società civile attiva nell'area prevenzione e contrasto dell’estremismo violento possa interagire in modo più sistematico e strategico, condividere le migliori pratiche e scambiare le lezioni apprese,

      • servire come strumento operativo dell'UE nel sostenere iniziative a livello locale nei paesi/regioni partner prioritari.

I progetti devono avere una durata pari a:

  • lotto 1, 2, 3: 36 mesi;

  • lotto 4: compresa tra 36 mesi e 48 mesi.

Agevolazione

Dotazione finanziaria: Euro 14.000.000,00.

Il contributo può coprire fino al 90% dei costi ammissibili (e non può scendere al di sotto del 60%), nel rispetto dei seguenti massimali:

  • lotto 1, 2, 3: Euro 3.666.666,00;

  • lotto 4: Euro 3.000.000,00.

Fonte

Bando

Scadenza

16-06-2020

Link

Informazioni





logo facebook    Seguici su Linkedin    Canale YouTube